MESSINA: Presentazione dei Servizi dei Piani di Azione e Coesione

Pubblicato Venerdì, 30 Marzo 2018 13:36
Scritto da REDAZIONE
Visite: 90734

 

messinaPACRaggiunto un nuovo obbiettivo nell'Area dei Servizi Sociali. Dopo la pubblicazione nelle scorse settimane delle procedure per attivare la Porta Unica di Accesso ai Servizi Sociosanitari distrettuali (PUA), si porta a termine un altro progetto che consegna alla città nuove risorse economiche per oltre 5 milioni investiti in servizi per anziani ultra sessantacinquenni, con relativo impiego di risorse professionali. 

L'Assessore alle Politiche Sociali Nina Santisi, ha presentato stamattina, nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del Sindaco, del Dirigente Domenico Zaccone e del RUP Lino Tripodo, i nuovi servizi affidati con risorse  del Piano di Azione e Coesione, i cui bandi sono stati pubblicati lo scorso 28 marzo.

I servizi domiciliari finanziati con risorse comunitarie sono finalizzati a migliorare la qualità della vita delle persone anziane, favorendone il supporto all'autonomia e valorizzando le reti informali di aiuto, evitando l'assistenzialismo. La domiciliarità delle cure e della presa in carico si rivolge anche alla riduzione dei ricorsi al ricovero ospedaliero o in strutture residenziali.

“I due servizi - sottolinea l'Assessore Nina Santisi- che saranno attivati per tutti il Distretto mirano alla  prevenzione ed al contrasto dei processi di esclusione sociale e di isolamento evitando condizioni di solitudine e dipendenza dal bisogno. In particolare, il servizio di assistenza domiciliare integrata alla sanitaria punta ad una presa in carico globale dei bisogni socio-assistenziali dell'anziano, a seconda che si tratti di bisogni temporanei o definiti.”

I servizi  domiciliari prevedono classicamente la cura dell'abitazione,  il cambio ed il lavaggio della biancheria, la spesa con la preparazione dei pasti.  L'anziano sarà, inoltre, supportato nelle operazioni di cura ed igiene personale e nel disbrigo pratiche burocratiche.