Amministrative Milazzo, Candiani e Francilia:”non è un modo serio di fare politica per DB”

Pubblicato Martedì, 25 Febbraio 2020 15:27
Scritto da Redazione
Visite: 7164
 
candsic “Non è un modo serio di fare politica. Da parte di Diventerà Bellissima c’è una evidente mancanza di rispetto nei confronti degli alleati e degli elettori di centrodestra” è questa la dura presa di posizione  del segretario regionale della Lega in Sicilia Stefano Candiani e del commissario provinciale Matteo Francilia nell’apprendere  della scelta del movimento del presidente Musumeci di correre in solitaria a Milazzo rompendo il tavolo della coalizione.
 
“Dopo aver manifestato l'adesione sul nome del candidato della Lega Damiano Maisano durante il tavolo del centrodestra - si legge nella nota di Candiani e Francilia - adesso inspiegabilmente e improvvisamente Diventerà bellissima fa un passo indietro decidendo di convergere su un candidato diverso al di fuori dal perimetro della  coalizione”.
 
Ma la Lega non si ferma qui e annuncia dure conseguenze anche sul tavolo regionale per le amministrative:  “Chiediamo alle altre forze politiche alleate - afferma Candiani - di alzare la testa e di fare chiarezza, la Lega non si  presterà a questi giochetti. A breve riuniremo l'esecutivo regionale del partito per assumere determinazioni nel segno della discontinuità rispetto a questo modo di agire. Per noi - aggiunge ancora il segretario regionale della Lega - il centrodestra unito rappresenta un valore in tutte le città in cui si andrà al voto ma non possiamo accettare che si riduca ad un autobus su cui salire per convenienza”.