Logo Sito New

Trasferimento polo radiologico Margherita, infuria la polemica

ex-margherita"L'Azienda Sanitaria Provinciale chiarisca, una volta per tutte, quali sono le sue strategie di intervento sul territorio di Messina, quali servizi intende offrire ai cittadini e quali le linee guida che intende adottare".

Così il deputato messinese Enzo Garofalo interviene in merito alla notizia del trasferimento della risonanza magnetica "ad alto campo" dall'ospedale Regina Margherita all'ospedale di Barcellona pozzo di Gotto.

"Questa decisione- sottolinea Garofalo- appare incomprensibile dal momento che l'ospedale di Milazzo, a pochi chilometri di distanza, è giá dotato di questo tipo di strumentazione".

Il deputato chiede un incontro in tempi brevi tra il sindaco ed il commissario straordinario dell'ASP 5 affinchè venga fatta chiarezza anche in merito ai servizi che l'Azienda Sanitaria intende mantenere nel poliambulatorio di via del Vespro.

"Una struttura- sottolinea Garofalo-che funziona e che ha dimostrato negli anni di essere particolarmente apprezzata dai cittadini messinesi per l'alta professionalitá dei medici che vi lavorano e per la posizione strategica, in pieno centro. Il Pdl- conclude il deputato- sarà al fianco del sindaco affinchè non vengano calpestati i diritti dei cittadini messinesi".

Sulla vicenda della mancata attivazione del polo radiologico d’eccellenza ultimato da oltre un anno all’ex Margherita è intervenuto anche l'assessore comunale alla Salute, Nino Mantineo. "La posizione dell’amministrazione è chiara: il paventato trasferimento della risonanza magnetica da Messina a Barcellona è un’ipotesi che non prendiamo neppure in considerazione. E se ciò dovesse accadere, siamo pronti a intraprendere qualunque azione per tutelare la comunità messinese dall’eventuale grave danno".

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

cincotta2

  1. Video
  2. Foto