Logo Sito New

Studenti in Protesta. Nasce il Movimento Studentesco Aut - Unione degli Studenti Messina

Manifestazione studentesca aut"E' abbastanza difficile lottare per i propri diritti così come fanno gli studenti" . Questa frase, è innegabile, è stata pronunciata negli anni da diversi professori che hanno supportato le manifestazioni promosse dagli alunni. E' vero, i ragazzi quando si battono per conquistare qualcosa di valore lo fanno come se non ci fosse un domani, ragionando unicamente sul presente, portando avanti una guerra in cui contano i fatti e molto poco le parole. Messina è stata sempre una città attiva sotto questo punto di vista, varie sono le Associazioni studentesche o i movimenti di protesta nati nei diversi anni e, alla schiera già abbastanza folta, si aggiunge un nuovo elemento. Nasce infatti il Movimento Studentesco Aut - Unione degli Studenti Messina ( creato in concomitanza con il sindacato studentesco dell'Unione degli Studenti ) : il tutto è totalmente apartitico e, come scrive il collettivo, "politico solo nell'accezzione più antica e vera del termine: Diamo un servizio alla comunità tutta, mettendoci al servizio degli studenti. Ogni studente, di qualsivoglia posizione politica è bene accetto. " . La collaborazione con l'Uds Nazionale conferisce alla sezione di Messina un ulteriore valenza, mentre il coordinamento nasce per organizzare una protesta collettiva incentrata soprattutto sulla scia di Aula Aut, il progetto antimafia portato avanti dal Liceo Classico Maurolico, il quale punta ad espandersi per creare una fitta rete di collegamenti che come obiettivo si pone la lotta unica e solidale contro i poteri forti; essenziale è stato il supporto dato anche e soprattutto dall'Associazione Nazionale SocioCulturale Peppino Impastato, la quale ha sostenuto pienamente il progetto portato avanti dai ragazzi, incoraggiando la creazione e l'avanzamento dell'iniziativa. Il Movimento Messinese è stato creato a causa della situazione disastrosa in cui si trova la Scuola Pubblica Italiana, in cui i tagli stanno letteralmente lacerando dall'interno il tessuto organico dell'apparato stesso; inoltre anche la sicurezza degli istituti è lasciata al caso, dato che in Italia più della metà degli edifici scolastici presentano dei rischi per la salute o l'incolumità degli studenti. Tutto questo e molto di più verrà esposto all'Assemblea Pubblica di Presentazione che si svolgerà Venerdì 4 Ottobre alle ore 18:00 presso la Passeggiata a Mare, dove inoltre il collettivo informerà i presenti riguardo la grande manifestazione studentesca che si terrà Venerdì 11 Ottobre alle ore 9:30 presso Piazza Antonello. Ancora una volta gli studenti sono i primi a combattere per i loro stessi diritti, mentre le istituzioni rimangono in silenzio, i ragazzi alzano la voce e urlano il loro totale dissenso.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

  1. Video
  2. Foto