Logo Sito New

"Luoghi per crescere" , gli spazi urbani a misura di bambino

bambini-gioco-parco-giardino o dmaoL'Amministrazione Comunale, già durante la campagna elettorale, ha sempre portato avanti eventi riguardanti i più piccoli: i bambini, si sa, sono il futuro, e permettere loro di crearsi una città che rispetti le esigenze è sicuramente uno degli obiettivi principali di Palazzo Zanca. L'organo direttivo continua quindi ad alimentare i progetti "La Città a misura di bambini/e" , dai quali sono sempre scaturiti eventi ed iniziative varie che hanno davvero divertito ed anche istruito i ragazzini. Seguendo tale entusiasmo, l'Amministrazione Comunale ha indetto una riunione, che si svolgerà Lunedì 16 alle ore 16:00 presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, con educatori, artisti, creativi e tutti coloro che vogliono dare un grande contributo al progetto "Luoghi per crescere" ; all'incontro saranno presenti l'Ass. alla Pubblica Istruzione, Patrizia Panarello, l'Ass. allUrbanistica, Sergio De Cola, l'Ass. all'Ambiente, Daniele Ialacqua, l'Ass. alle Politiche di Integrazione, Sergio Todesco, e l'Ass. alle Politiche Sociali, Antonino Mantineo. Lo scopo della riunione sarà cominciare a plasmare un corso di lavoro per la realizzazione di spazi urbani dedicati ai più piccoli: soprattutto nell'infanzia, i bambini hanno bisogno di luoghi dove possano crescere, imparare e socializzare senza freni inibitori; gli spazi interessati dal progetto saranno luoghi ricostruiti o completamente ripresi, dove fanciullini e genitori potranno passare le giornate in modo tranquillo e divertente. Inoltre, durante le varie tappe del progetto, sarà possibile sviluppare altre iniziative, come "Merend'arte" e "Salut...iamoci" , dove i genitori e i ragazzini potranno confrontarsi con un coacervo di nuove esperienze e dialoghi costruttivi. "Luoghi per crescere" verrà prima ovviamente "sperimentato" , l'Amministrazione Comunale spera davvero di cuore che presto il progetto possa espandersi nell'intera area cittadina, così da far diventare finalmente i bambini padroni degli spazi urbani.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

  1. Video
  2. Foto