Logo Sito New

DIA: decreto di confisca nei confronti di un imprenditore di Naso

dia2Nella mattinata odierna la Direzione Investigativa Antimafia sta eseguendo un decreto di confisca emesso dal Tribunale di Messina - Sezione Misure di Prevenzione, che ha colpito l’ingente patrimonio nella disponibilità di RUGGIERI Nunzio, imprenditore di Naso (ME) operante nei settori della macellazione e della commercializzazione all’ingrosso di pellame. Il provvedimentoscaturisce da complesse indagini economicofinanziarie, coordinate dalla Procura della Repubblica peloritana,guidatadal ProcuratoreMaurizio DE LUCIA, coadiuvato dalProcuratore Aggiunto Vito DI GIORGIO e culminaten

Leggi tutto...

OPERAZIONE "Torrente", sei condanne. Sette anni e 7 mesi all' ex sindaco di Furnari Lopes

tribunale barcellonaDecise dal Tribunale di Barcellona pg sei condanne e una prescrizione per i sette imputati del processo di primo grado scaturito dall' operazione antimafia della DIA "Torrente", portata a termine all' alba del 5 novembre 2010. E' stato condannato a sette anni e sette mesi l' ex sindaco di Furnari Salvatore Lopes, tre anni Carmelo Bisognano, quattro anni a Tindaro calabrese, dieci anni di reclusione per Leonardo Arcidiacono imprenditore catanese con interessi nel settore turistico a Portorosa, otto anni di reclusione per Sebastiano Placido Geraci e sette anni di reclusione per Roberto Munafò, imprenditore di Furnari. . 

Messina: favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, 5 arresti

carab1Nel corso della notte, i Carabinieri del Comando Provinciale di Messina hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Messina, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 5 persone di origine cinese, ritenute responsabili – a vario titolo – dei reati di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento ed allo sfruttamento della prostituzione. 

Il provvedimento cautelare si basa sulle risultanze acquisite dal Nucleo Operativo della Compagnia di Taormina, nel corso di un’indagine concernente alcuni centri estetici ubicati nei comuni di Messi

Leggi tutto...

È morto ad appena 17 anni Giuseppe Milone, promessa del ciclismo

milogiusÈ morto ad appena 17 anni il barcellonese Giuseppe Milone, promessa del ciclismo,  investito da un mezzo pesante sulla strada sterrata di Gualtieri Sicaminò, comune della provincia di Messina. Giuseppe Milone era un giovane corridore di Barcellona Pozzo di Gotto ed era entrato a far parte del Team Nibali, la squadra di giovani messa in piedi dal campione Vincenzo Nibali per aiutare i ragazzi della sua terra ad aver sbocchi nel mondo del ciclismo.

Sono in corso gli accertamenti da parte della Polizia Locale per capire le dinamiche dell'incidente, ma al momento  il giovane ragazzo non ha sentito l'arrivo del mezzo che lo ha inve

Leggi tutto...

Reggio: scambi elettorali, 49 arresti coinvolta anche la città di Messina

cara2012Questa mattina, alle prime luci dell’alba, a Rosarno, Polistena e Anoia, nonché nelle province di Messina, Vibo Valentia, Salerno, Matera, Brindisi, Taranto, Alessandria e Pavia, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, a conclusione di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, nell’ambito dell’operazione denominata “Faust”, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale del capoluogo – sezione GIP – nei confronti di 49 persone, ritenute respon

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto