pegaso 712x90

Logo Sito New

Milazzo, nulla di fatto in consiglio comunale sulla ‘questione bilancio’

CONSIGLIO MILAZZO Slitta al 20 febbraio la discussione sul bilancio di previsione esercizio 2015 stabilmente riequilibrato, bilancio pluriennale 2015-2017, relazione previsionale e programmatica 2015-2017 e bilancio finanziario di previsione 2015-2017. Dopo il parere dell’assessorato alle Autonomie locali i consiglieri hanno deciso di prendersi qualche giorno prima di arrivare alla votazione che dovrà raggiungere il quorum dei sedici voti così come previsto dallo Statuto. Questa potrebbe comunque essere l’ultima volta visto che il sindaco Formica intervenendo nel corso della seduta ha comunicato che la giunta municipale ha approvato una delibera che modifica l’art.22 dello Statuto.

“Un gesto da considerare utile a risolvere ogni problema –ha detto il sindaco- perché l’auspicio è che gli strumenti finanziari possano essere approvati ora con una ampia maggioranza”. Un passo politicamente rilevante “e significa con questo –ha aggiunto Formica- che se riusciamo a costruire un rapporto tra consiglio comunale ed amministrazione per l’esame degli strumenti finanziari, si può arrivare con un nuovo assetto ed una nuova disciplina”. Insomma, il provvedimento che è stato adottato dalla giunta –ha concluso il sindaco- mette il consiglio lungo un percorso che consente, nei limiti di legge, di applicare la nuova normativa. 

Sulla comunicazione del sindaco, che ha riportato il parere dell’assessorato, c’è stato un intervento di Alessio Andaloro, ritenuto pertinente e quindi condiviso da Antonio Foti, per il quale sarebbe stato opportuno avere riscontro al quesito posto sul quorum richiesto per la votazione dall’ufficio legislativo della Regione. Il sindaco ha fatto presente che nel quesito erano state esposte pure le posizioni emerse in aula; ed in ogni caso –ha detto- ove ne avesse ravvisata la necessità, sarebbe stato l’assessore ad acquisire il punto di vista dell’ufficio legislativo. 
Considerata la necessità di procedere seguendo l’ordine dei lavori il presidente Gianfranco Nastasi ha posto in votazione il punto riguardante la lettura ed approvazione dei verbali delle precedenti sedute, approvato ad unanimità, e con voto altrettanto unanime i presenti hanno dato via libera al prelievo, richiesto da Mario Sindoni, per trattare “Servizio sosta a pagamento sul territorio comunale – Affidamento ai sensi dell’art.164 e ss. D.L gs. 50/2916. Atto d’indirizzo”. Un prelievo seguito dall’immediata sospensione della trattazione del punto in quanto, come faceva rilevare Antonino De Gaetano, c’era la necessità di fare completare i lavori sul punto in commissione consiliare. 
Conseguentemente, il presidente rinviava la seduta alle ore 19,30 del prossimo 20 febbraio.    

 Nn

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

cincotta2

  1. Video
  2. Foto