Logo Sito New

Milazzo. Isola felice per la tassa sui rifiuti tra le meno care in Sicilia

TARES 1Sembrerebbe impossibile crederci ma i fatti parlano chiaro. A Milazzo, la tassa sui rifiuti costa meno che in buona parte dei comuni della Sicilia. Assistiamo giornalmente, a neanche 20 Km dalla città mamertina, ad una vera e propria sfiducia nei confronti del primo cittadino di Messina, Accorinti, dopo gli aumenti avvenuti sulla tassa dei rifiuti e sulla gestione, nonostante tutto, dei rifiuti nella città messinese. Una vera e propria isola felice Milazzo, dove sia la raccolta dei rifiuti che la Tares sono in controtendenza  con  quanto accade nel resto dei paesi della provincia messinese. “Sulla base dei dati precedentemente acquisiti - dichiara il sindaco Carmelo Pino - grazie alle bollette emesse, emerge come il Comun

Leggi tutto...

Barcellona, trema ancora la terra magnitudo 3

BARCELLONA TERREMOTOTrema ancora la terra in provincia di Messina, la scossa sarebbe stata avvertita da numerosi abitanti nella città del Longano e dintorni. Un terremoto di magnitudo  3 è avvenuto alle ore 07:13:17 italiane del giorno 02/Gen/2014(epicentro Falcone). 
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Golfi di Patti e di Milazzo. Nessun danno registrato al momento.

Migranti. Lunedì chiuderà la tendopoli

tendopoliI Migranti hanno vinto. Circa 3 giorni fa, la pioggia incessante ha lesionato la Tendopoli del campo da baseball dell'Annunziata, portando gli ospiti a rivoltarsi contro l'Amministrazione Comunale. Lo spazio abitativo d'emergenza, infatti, è privo ad oggi del sistema di drenaggio, di conseguenza l'acqua accumulata dal terreno si è stagnata creando non pochi problemi alle tende: secondo un'ispezione accurata, i nuclei non avrebbero subito danni, ma si presentavano ovviamente zuppi ed inutilizzabili. I migranti quindi hanno deciso di protestare, chiedendo di non essere più ospitati dentro la tendopoli: la sera stessa hanno dormito presso una struttura religiosa di Curcuraci, mentre n

Leggi tutto...

Sparatoria di Capodanno causata da un regolamento di conti

POLIZIA 2014Alla base del ferimento tra i due giovani, la scorsa notte a Villa Lina, resta  l' ipotesi di un regolamento di conti fra suocero e genero.  Restano comunque gravissime le condizioni delle due persone ferite, una ricoverata al Papardo, l'altra al Policlinico di Messina. Le vittime sono Angelo Chiarello di 38 anni e Claudio Di Napoli di 24, entrambi noti alle forze dell'ordine. Continuano comunque le indagini da parte della Squadra Mobile.

Operazione 'Fake'. Chiesti 100 rinvii a giudizio

op.fakeLa Procura della Repubblica di Patti ha chiesto il rinvio a giudizio di 100 persone coinvolte nell’operazione “Fake”, dopo la chiusura delle indagini sull’operazione conclusa nel marzo scorso con 12 misure cautelari e 156 avvisi di garanzia. Nei confronti di altri indagati, accusati di reati minori, si procede in separata sede mentre la richiesta di rinvio a giudizio riguarda 100 indagati che dovranno presentarsi all’udienza preliminare già fissata dal giudice Maria Giuseppa Scolaro per il 28 febbraio prossimo. In questa fase inizieranno i primi confronti tra accusa e difesa per l’esame delle singole posizioni, mentre sarà anche importante capire se potranno essere

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto