Logo Sito New

Messina. Sfregiato al viso 23enne all' esterno di una nota discoteca

AmbulanzaAll' esterno di  una nota discoteca di Messina, un ragazzo di  23 anni è stato gravemente sfregiato al viso nella tarda serata di venerdì notte.  Il giovane 23enne, davanti ai suoi amici, sarebbe stato invitato ad uscire dal noto locale,  da alcuni coetanei, con la scusa di voler chiarire una discussione, usciti fuori, uno dei due l’avrebbe trattenuto mentre l’altro con un coltello gli sfregiava il viso, procurandogli una profonda ferita poi suturata con oltre cento punti all’ospedale Papardo, dove il 23enne è stato trasportato con un’ ambulanza del 118. Sul posto sono intervenuti  gli agenti delle volanti della polizia, apperta una indagine.

Milazzo, uscire dalla crisi con lo sforzo congiunto dei commercianti

Via Giacomo MediciCome reagire a una crisi economica che ha causato un crollo delle vendite, con conseguente chiusura di molti esercizi commerciali, importanti nell’ottica di uno sviluppo turistico della città? Gli esercenti, che negli ultimi anni hanno provato a cercare soluzioni individuali e ad unirsi in realtà come i centri commerciali naturali, alzano adesso il tiro costituendosi in un’Associazione che unisca tutti i settori, iniziativa al centro dell’incontro di questa mattina: “Dopo diverse riunioni informali ristrette abbiamo deciso di esplicitare il nostro impegno con un incontro al quale hanno partecipato circa 60 rappresentanti di attività comme

Leggi tutto...

Milazzo. Rubano 600 euro di merce all'Ipercoop: arrestati

corolla-carabinieriTre messinesi sono stati arrestati ieri pomeriggio dai carabinieri della stazione della compagnia mamertina per aver sottratto illecitamente merce dall'Ipercoop di Milazzo. 

I militari dell’Arma sono intervenuti a seguito della segnalazione da parte delle direzione del supermercato, della presenza sospetta di due uomini ed una donna sulla sedia a rotellle che, a più riprese avevano omesso il transito dalle casse. Da un controllo, gli inquirenti avrebbero rilevato che la merce in loro possesso, almeno quella ancora custodita nelle confezioni, superava la somma di 660 euro. Per loro è dunque scattato l'arresto.

Barcellona. Volano ceffoni tra due avvocati in Tribunale, presentato esposto al Consiglio dell' Ordine

avvocatiUna vicenda che, se non fosse avvenuta alla presenza di diversi testimoni, in tanti stenterebbero a crederci. E' accaduto, qualche giorno fa, nelle aule del Tribunale di  Barcellona P.G., dove, durante una normalissima giornata di udienza, due giovani avvocati professionisti si sono trovati a dibattere, in maniera abbastanza accesa, su una causa. Tutto nella norma se la vicenda si fosse fermata qui, ma il diverbio è continuato e si è sempre più animato, fin quando uno dei due ha colpito il collega con un ceffone; l'altro, rimasto immobile davanti al folle ed inaspettato gesto, ha iniziato a perdere sangue dal naso ed è stato quindi subito soccorso dai c

Leggi tutto...

Partorisce a Barcellona, ma viene trasferita a Milazzo e perde il bambino

medici1Una donna di 42 anni, al nono mese di gravidanza, ha perso ieri il bambino proprio davanti all'ospedale Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto. Avvertite le doglie e fortissimi dolori, la donna si è presentata in ospedale intorno alle 8 ma non ha fatto in tempo ad entrare nell'area recintata perché le si sono rotte le acque.

In assenza di un reparto attrezzato di ostetricia, il personale ha scelto di trasportarla al Fogliani di Milazzo, ma il piccolo non ce l'ha fatta.

cincotta2

  1. Video
  2. Foto