Logo Sito New

Barcellona: ​in casa nascondeva una pistola rubata, arrestato dai Carabinieri

Carabinieri Barcellona Pozzo di GottoNel pomeriggio di ieri,i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto,coadiuvati dai Carabinieri del Nucleo Cinofili di Nicolosi (CT), hanno arrestato in flagranza di reatoM.A. 36enne, di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), già noto alle forze dell’ordine, per detenzione illegale di una pistola rubata edel munizionamento nonché per ricettazione. Nel corso dei servizi di controllo del territorio nel comune di Barcellona Pozzo di Gotto, i Carabinieri della Sezione Operativaavevano notato dei movimenti sospetti&nb

Leggi tutto...

Barcellona:​i Carabinieri arrestano tre componenti di un nucleo familiare per detenzione di sostanza stupefacente

 

carabinieri-arresto-1Nel pomeriggio di ieri,i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto,coadiuvati dai Carabinieri del Nucleo Cinofili di Nicolosi (CT) con i cani antidroga “King” e “Riley”,hanno arrestato in flagranza di reatoper detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso,treconviventi appartenenti allo stesso nucleo familiare. Si tratta del40 enneM.C., della sua compagna 35enne C.A.S. e del20enneM.S., figlio dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine. 

Nel corso dei servizi di controllo del territorio nel comune di Barcellona Po

Leggi tutto...

Barcellona: ​controlli dei Carabinieri sul trasporto su strada dei rifiuti denunciate 11 persone per violazioni della normativa ambientale.

CARABINIERI 20144Nel quadro delle iniziative volte alla prevenzione e alla repressione dell’illecita gestione dei rifiuti,negli ultimi giorni, 

Leggi tutto...

Messina, truffa milionaria al Servizio Sanitario: diversi gli indagati

FINANZAI finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina hanno eseguito un’ordinanza emessa dal Tribunale peloritano che ha disposto, nei confronti di tre indagati, la misura cautelare del divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriali e di ricoprire incarichi apicali nell’ambito di imprese e persone giuridiche, per la durata di quattro mesi, nonché il sequestro di liquidità finanziarie per oltre 3 milioni di euro nei confronti di 7 strutture private convenzionate, provento del reato di truffa aggravata in danno del Servizio Sanitario pubblico. In totale ci sono 25 indagati tra funzionari pubblici (i collaboratori della dirigente dell’Azienda Sanitaria Provinc

Leggi tutto...

Messina: arrestati tre imprenditori per bancarotta fraudolenta e false comunicazioni sociali

guardia-di-finanza-auto fullI Finanzieri del Comando Provinciale di Messina, al termine di un’inchiesta coordinata dalla Procura della Città dello Stretto diretta da Maurizio de Lucia, hanno arrestato per bancarotta fraudolenta e false comunicazioni sociali tre imprenditori e disposto il sequestro preventivo di una società e di denaro per oltre 1,5 milioni di euro. In carcere è finito Augusto Reitano, ai domiciliari il fratello Gabriele e Cristofero Oliveri. Le indagini, consistite in accertamenti contabili, bancari, escussioni di testimoni e intercettazioni, sono nate dopo il crack della N.C. s.r.l. di Messina che operava nel settore della fabbricazione di apparecchi per telec

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto