Monforte. Allaccio abusivo alla rete elettrica: arrestati 7 giostrai

Pubblicato Martedì, 04 Giugno 2013 10:40
Scritto da Redazione
Visite: 1723

I Carabinieri della Compagnia di Milazzo, impegnati nell’attività di prevenzione e repressione dei reati di tipo predatorio, hanno arrestato ieri sette persone, ritenute responsabili, in concorso, di furto aggravato. A conclusione di una serrata attività di indagine, i militari della Stazione di Fondachello Valdina hanno proceduto all’arresto di Roberto Riolo, di Bronte (CT), classe 1970, giostraio pluripregiudicato, Emanuele Di Caudo, di Bronte (CT), classe 1989, giostraio, Rosalba Di Caudo, di Bronte (CT), classe 1970, giostraia, Amarjit Amarijt, indiano, classe 1971, giostraio, Inderjeet Singh, indiano, classe 1989, giostraio, Alessandro Guizzardi, di Siracusa, classe 1976, giostraio e Carolina Lanzoni, di Siracusa, classe 1942, giostraia. Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, i 7 giostrai unitamente ai propri collaboratori, si erano accampati da qualche tempo in uno spiazzo incustodito nei pressi di un supermercato di Monforte Marina, creando un vero e proprio accampamento con le loro roulotte e con gli autoarticolati adibiti al trasporto giostre. I militari, grazie anche all’ausilio del personale specializzato dell'ENEL, hanno accertato che i giostrai, avevano asportato energia elettrica mediante un allaccio abusivo alla rete pubblica. I sette, infatti, dopo aver provocato la caduta di un palo dell’elettricità avevano creato diverse derivazioni collegandole a un quadro elettrico rudimentale di loro creazione, al quale erano collegate sia le roulotte sia le giostre. Al termine delle formalità di rito, su disposizione del Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, i gioistrai sono stati condotti presso i rispettivi domicili per permanere in regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

giostrai-sette