A Villa Dante l'abbraccio della città al suo "Squalo"

Pubblicato Lunedì, 17 Giugno 2013 10:43
Visite: 1463

nibali-villadanteEra il momento che anche la sua città lo abbracciasse, dopo l'entusiasmo scoppiato in seguito alla vittoria del Giro d'Italia e che ha portato perfino alcuni messinesi ad essere presenti alla sua premiazione.

Vincenzo Nibali è emozionatissimo per i tanti presenti a Villa Dante, in occasione della kermesse organizzata dal fan club “Vincenzo Nibali-Lo Squalo dello Stretto” del presidente Eddy Lanzo e dall’associazione “Amici di Edy onlus” di Maurizio Guanta.

Tra i presenti c'erano anche i due candidati a sindaco, Renato Accorinti e Felice Calabrò. Il campione messinese ha poi posato con la maglia rosa, per poi aggiungere: "La gente mi è vicina forse anche perché sono rimasto quello di sempre".

Un ringraziamento speciale è andato ovviamente ai suoi fan più sfegatati, i Cannibali, pronti a sostenerlo sempre e comunque. 

"Messina è la città dove sono nato e dove sono cresciuto, - ha aggiunto Nibali -  anche se poi Pistoia mi ha adottato ciclisticamente, ed è sempre bello ritornare qui dove posso trovare l'affetto degli amici, oltre che dei parenti".

Poi un salto sugli obiettivi futuri, pensando al Tour de France: "Al Tour ci penserò nel 2014, ma è un mio grande obiettivo. Quest’anno, però, proverò a rivincere la Vuelta di Spagna e parteciperò al Giro di Polonia per prepararmi. Poi mi dedicherò al Mondiale di Firenze con gli altri azzurri”.

 

 

Foto Vincenzo Mauro Nicita