Undici regioni rappresentate nel prossimo campionato di Seconda Divisione

Pubblicato Martedì, 04 Giugno 2013 12:54
Scritto da Antonio Ballarò
Visite: 1653

lega-pro-logoDiciassette certezze per undici regioni che verranno così, rappresentate nel prossimo campionato di Seconda Divisione, nel girone meridionale. Quello, per intenderci, dove verrà inserito il Messina.

Oltre ai giallorossi dunque, è praticamente certo che ci siano quattro squadre toscane (Borgo a Buggiano, Tuttocuoio, Poggibonsi e Gavorrano), tre campane (Iscia, Arzanese e Sorrento), due abruzzesi (Chieti e una tra Teramo e L'Aquila, impegnate nella finale playoff per accedere alla Prima Divisione), due dalla Puglia (Martina Franca e Andria, con quest'ultima che partirà con 8 punti di penalizzazione per irregolarità legate alla contabilità), e infine la Vigor Lamezia per la Calabria (l'Hinterreggio è retrocesso), il Melfi per la Basilicata, il Campobasso per il Molise, il Castel Rigone per l'Umbria, l'Aprilia per il Lazio e poi, appunto, il Messina.

I dubbi, al momento, riguardano l'eventuale inserimento della Torres, che rimane comunque probabile poiché già quest'anno i sardi hanno affrontato squadre di regioni dell'Italia centrale, e la Sambenedettese, neopromossa e più propensa ad affrontare un girone composto da squadre del settentrione.

La società dei Lo Monaco intanto, continua a lavorare su più fronti: iscrizione, ritiro, mercato.
Per quanto riguarda l'iscrizione, la pratica è a buon punto, e andrà presentata entro la fine del mese, mentre per il ritiro si stanno valutando ipotesi più comode e vicine al capoluogo, sia per motivi logistici, sia per permettere ai tifosi di vedere la squadra (sembra difficile dunque, una riconferma del ritiro di Taverna dell'anno scorso).