Logo Sito New

Undici regioni rappresentate nel prossimo campionato di Seconda Divisione

lega-pro-logoDiciassette certezze per undici regioni che verranno così, rappresentate nel prossimo campionato di Seconda Divisione, nel girone meridionale. Quello, per intenderci, dove verrà inserito il Messina.

Oltre ai giallorossi dunque, è praticamente certo che ci siano quattro squadre toscane (Borgo a Buggiano, Tuttocuoio, Poggibonsi e Gavorrano), tre campane (Iscia, Arzanese e Sorrento), due abruzzesi (Chieti e una tra Teramo e L'Aquila, impegnate nella finale playoff per accedere alla Prima Divisione), due dalla Puglia (Martina Franca e Andria, con quest'ultima che partirà con 8 punti di penalizzazione per irregolarità legate alla contabilità), e infine la Vigor Lamezia per la Calabria (l'Hinterreggio è retrocesso), il Melfi per la Basilicata, il Campobasso per il Molise, il Castel Rigone per l'Umbria, l'Aprilia per il Lazio e poi, appunto, il Messina.

I dubbi, al momento, riguardano l'eventuale inserimento della Torres, che rimane comunque probabile poiché già quest'anno i sardi hanno affrontato squadre di regioni dell'Italia centrale, e la Sambenedettese, neopromossa e più propensa ad affrontare un girone composto da squadre del settentrione.

La società dei Lo Monaco intanto, continua a lavorare su più fronti: iscrizione, ritiro, mercato.
Per quanto riguarda l'iscrizione, la pratica è a buon punto, e andrà presentata entro la fine del mese, mentre per il ritiro si stanno valutando ipotesi più comode e vicine al capoluogo, sia per motivi logistici, sia per permettere ai tifosi di vedere la squadra (sembra difficile dunque, una riconferma del ritiro di Taverna dell'anno scorso). 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

cincotta2

  1. Video
  2. Foto