Logo Sito New

Elezioni Social. Cronaca di uno spoglio “condiviso”

spoglio-socialLe elezioni amministrative sono storicamente molto sentite ( e seguite) da tutta la cittadinanza. In occasione di quest'ultima chiamata alle urne, i messinesi hanno potuto usufruire di puntali ed esaustivi servizi di aggiornamento sull'esito delle consultazioni. Giornali, tv e siti web hanno fatto a gara per coprire nel migliore dei modi questo importante appuntamento con la democrazia.

Ma, malgrado gli sforzi, solo Facebook (e, in misura minore, Twitter) è riuscito in un sol colpo ad aggiornare in tempo reale i cittadini interessanti e, soprattutto, a raccontare l'altalena di emozioni che hanno caratterizzato queste convulse ore.

Ore 15.30. Comincia lo spoglio. Calabrò, Garofalo e Accorinti, tramite i responsabili dei loro team, mostrano tutti un moderato ottimismo. Sulla stessa linea i loro sostenitori, che, incitandosi a vicenda, si dicono già soddisfatti per il lavoro svolto in queste intense settimane di campagna elettorale.

Ore 16.30. Arrivano i primi risultati (ufficiosi). Prefettura e Comune sono ancora in alto mare, ma le segreterie dei vari candidati hanno già il polso della situazione. I rappresentanti di lista sparsi per i 254 seggi inviano dati e il primo responso è chiarissimo: Calabrò corre contro un numero: il 50; dietro di lui il vuoto, e poi Accorinti e Garofalo. I sostenitori del candidato di centro-sinistra, sulle loro pagine social non si sbilanciano. Infondo era nota a tutti la potenza del carrarmato-Calabrò. Gli elettori degli inseguitori, invece, scrivono e commentano come se già conoscessero il risultato finale. I sostenitori del leader no-ponte (da sempre i più attivi, nel web come per strada) buttano giù la maschera. Sono entusiasti: il sogno del ballottaggio è a portata di mano.

I pidiellini, invece, si nascondono dietro a diplomatiche frasi di chiara ispirazione democristiana.

Ore 18.00. Boom Accorinti. A sostegno delle (rosee) sensazioni, giungono i primi dati ufficiali. Accorinti consolida la seconda posizione e Calabrò è sotto il 50%. Sul web scoppia già la festa, è un continuo rincorrersi di foto e video di festeggiamenti.

Ore 22.00. La segreteria di Calabrò procede a passo spedito nella sua computa. Mancano ancora i dati da molti seggi della zona sud (storicamente pro-centrosinistra), e già l'ex capogruppo Pd è sopra la fatidica soglia necessaria per evitare il secondo turno. In tv anche i leader più esperti cominciano a sbilanciarsi. E sul web si stappa per festeggiare una probabile (e inattesa) vittoria al primo turno. I dati completi dalle segreterie arriveranno intorno alle 3 di notte ma, complice la lunga giornata, a quell'ora sono in pochi a festeggiare al pc.

Martedì, ore 13. Passata la paura “notturna”, i sostenitori di Accorinti tornano a gioire. I dati del Ced parlano chiaro: si andrà al ballottaggio. Su Facebook sono già pronti link e grafiche per festeggiare la “vittoria”. La frase che più ricorre nei vari profili è inequivocabile. “Si riparte dallo zero a zero”.

Staremo a vedere..

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

cincotta2

  1. Video
  2. Foto