Logo Sito New

Amministrative. Insediato a Palazzo Zanca l'ufficio centrale

ufficio-centraleSono iniziate stamani, nella sala consiliare di palazzo Zanca, le operazioni elettorali dell'Ufficio centrale, insediatosi con la presidenza del magistrato Giuseppe Bonfiglio, per la proclamazione dei risultati dell'elezione del Sindaco, con la determinazione dei due candidati ammessi al ballottaggio, e dei Consiglieri comunali, presenti il Commissario Croce, e il segretario generale Alligo. L'ufficio centrale, dopo la verifica dei voti, procederà alla comunicazione ufficiale del ballottaggio per l'elezione del Sindaco, all'attribuzione dei seggi alle liste e alla convalida dei consiglieri eletti. Il provvedimento di convalida sarà trasmesso al Comune ed all'Assessorato regionale degli Enti Locali ed entro 15 giorni dalla proclamazione degli eletti, si procederà alla convocazione del Consiglio comunale, secondo l'art.19, comma 4, della l.r. 26 agosto 1992, n.7, come integrato dall'art.43 della l.r.1.9.1993, n.26. La prima convocazione del Consiglio eletto è disposta dal presidente del Consiglio uscente con invito da notificarsi almeno dieci giorni prima della data stabilita per l'adunanza. Secondo quanto disposto dall'art.31, comma 2, della legge 8 giugno 1990, n.142, introdotto con l'art.1 della l.r. 11 dicembre 1991, n.48, i consiglieri entrano in carica all'atto della proclamazione, e la presidenza provvisoria della prima seduta del consiglio comunale spetterà, sino all'elezione del presidente, al consigliere più anziano per preferenze individuali (cfr. art. 19, comma 5, della l.r. n.7/92). Non appena assunta la presidenza provvisoria dell'adunanza consiliare, il consigliere più anziano per preferenze individuali presta giuramento secondo la formula prescritta dall'art. 45 dell’Ordinamento regionale Enti Locali e con la medesima formula presteranno giuramento, su invito del presidente, i consiglieri eletti.

E' iniziato oggi anche il lavoro degli uffici centrali di ogni circoscrizione per la verifica dei voti di lista, l'attribuzione dei seggi e la proclamazione degli eletti nei 6 quartieri con i relativi presidenti.

I seggi centrali sono nella prima circoscrizione, che comprende le sezioni da 2 a 27 ed inoltre la 246 e 247, insediato alla sezione 2, ubicata alla scuola Elementare Giampilieri Marina, via Nazionale (presidente il magistrato Pietro Miraglia); nella seconda, ove faranno riferimento le sezioni da 28 a 54 e le sezioni 232, 248, 250 e 251, insediato al seggio 28, alla scuola elementare di Pistunina (presidente il magistrato Ivana Acacia); nella terza circoscrizione, per le sezioni da 55 a 102, da 233 a 245 e la 252, al seggio 55, alla scuola elementare rione Aldisio, via di Anfuso (presidente il magistrato Monia De Francesco); nella quarta, che comprende le sezioni 1 e da 103 a 152, al seggio 1, di palazzo Zanca, con ingresso corso Cavour (presidente il magistrato Eugenio Fiorentino); nella quinta, ove fanno riferimento le sezioni da 153 a 200, al seggio 153, alla scuola elementare Cesare Battisti, via Manzoni isolato 522 (presidente il magistrato Claudia Misale); nella sesta circoscrizione, ove sono inserite le sezioni da 201 a 231, ed inoltre la 249, 253 e 254, alla sezione 201, alla scuola elementare Pace, (presidente il magistrato Daniele Carlo Madia).

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

cincotta2

  1. Video
  2. Foto