Logo Sito New

Realizzazione del secondo palazzo di Giustizia a Messina, il 9 febbraio la cessione dell' Ospedale Militare

secplameÈ di 3 anni e 2 mesi il tempo impegnato per ricevere oggi, a conclusione di un lungo e difficile lavoro, la nota del direttore del Demanio ing. Roberto Reggi che fissa al 9 febbraio la data in cui firmare il protocollo per la cessione delle aree dell’Ospedale Militare per la realizzazione del secondo palazzo di Giustizia a Messina.Un risultato importante che risponde a esigenze vere della città. Una soluzione fortemente voluta dall’Amministrazione che si è impegnata per quasi 3 anni in lunghe trattative con il Ministero della Difesa prima e con il Ministero dell’Economia e della Giustizia successivamente. Tavoli tecnici, riunioni, accordi, anche un emendamento ad una norma nazionale (approvato nella

Leggi tutto...

Autorità portuale, Crocetta chiarisce la posizione del Governo regionale

autorità-portuale-messina“Mi dispiace molto essere tirato in ballo per conflitti tra

Catania e Augusta sull'autorità portuale. L'organizzazione dei porti di

interesse nazionale non è di competenza della Regione ma del Ministero delle

Infrastrutture, quindi invito tutti a non chiedere al presidente di prendere

parte a possibili conflitti tra città siciliane”. Lo dice in una nota il

presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.

“Per quel che mi riguarda – continua - sono il presidente di tutti, di Catania

così come di Augusta e a questo profilo uniformo il mio comportamento.

Ho posto una sola questione al Ministro in merito all'accorpamento tra Gio

Leggi tutto...

Sfiducia Accorinti. E’ arrivata la 16esima firma, si voterà entro 30 giorni

cons-comunale-messina12Oggi pomeriggio è arrivata la sedicesima firma sulla mozione di sfiducia al sindaco Accorinti. E’ quella della capogruppo del PD, Antonella Russo. La consigliera, andando contro il volere del suo partito, ha scelto di optare per tale decisione, in segno di coerenza con quella che è la sua linea politica ormai da parecchi mesi.

Da oggi scattano dunque i trenta giorni entro i quali dovrà essere discussa e votata la mozione. E’ bene ricordare che, perché il provvedimento abbia successo dovrà essere votato positivamente da 27 consiglieri su 40.

In caso di esito positivo, sia sindaco che consiglieri dovranno fare le

Leggi tutto...

Versaci (Pdr): "La strada diretta alla conclusione dell'esperimento Accorinti è tracciata"


16194930 1833624593582584 3380317805734371705 nIl segretario cittadino del PDR - Sicilia Futura, Salvo Versaci, a poche ore dal raggiungimento della fatidica soglia delle 16 firme al documento di sfiducia al sindaco Accorinti, è voluto intervenire per chiarire la posizione della sua compagine. 

Questo il testo del comunicato:

Con l’apposizione della sedicesima firma alla mozione di sfiducia, la strada diretta alla conclusione dell’ “esperimento Accorinti” (da noi mai avallato) appare ormai tracciata; conseguenziali a quanto fin’ora detto, apriamo in manie

Leggi tutto...

ARS: Torna l'idea di elezioni dirette anche per le ex Province

arsTorna l'idea di elezioni dirette anche per le ex Province e per le città metropolitane. Il vice capogruppo di Forza Italia all'Ars, Vincenzo Figuccia, ha appena depositato negli uffici di Palazzo dei Normanni un disegno di legge che modifica la riforma che ha abolito l'elezione diretta nelle ex Province, ora Liberi consorzi, sostituendola con il voto di secondo livello, mentre i sindaci di Palermo, Catania e Messina sono di diritto sindaci delle aree metropolitane, in linea con la legge Delrio. La norma Figuccia prevede l'apertura delle urne sia per l'elezione dei consiglieri sia per quelle dei presidente dei Liberi consorzi e dei sindaci delle tre aree metropolitane. L'ipotesi di ripristinare il voto diretto piace in modo

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto