Logo Sito New

Milazzo, discarica: il Sottosegretario Villarosa, pronto il governo nazionale alla bonifica

Il Sottosegretario del Movimento 5 intende comunicare gli ultimi aggiornamenti inerenti al delicato tema della discarica sul litorale milazzese rivenuta a seguito delle forti mareggiate dell’ultimo anno,  sulla quale conferma il forte interesse alla bonifica da parte del Governo nazionale.

“Come promesso tornati a Roma abbiamo continuato ad interessarci dello scempio rinvenuto a Milazzo sulle nostre bellissime spiagge. Nei giorni scorsi ho contattato il capo della protezione civile nazionale, Dr. Borrelli, alla quale ho illustrato la complessità della problematica ma anche l’emergenza in atto che il Governo deve affrontare concretamente deliberando il prima possibile lo stato d’emergenza. Mi impegno a tal proposito asollecitare tutti gli uffici affinchè, una volta ricevuta la delibera della regione di stato di calamità che dovrebbe essere deliberato già domani dalla giunta regionale, venga celermente analizzata dagli uffici della protezione civile, già opportunamente allertati, e presentata nel primo consiglio dei ministri utile. Saremo compatti come Governo e come maggioranza nell’affrontare questa situazione.” Continua il Sottosegretario. 

“Sono inoltre in continuo contatto – continua Villarosa –con il ministero dell’Ambiente che proprio in questi giorni ha creato una direzione nazionale per le bonifiche, con la protezione civile regionale che sarà un attore importante in questa vicenda e con l’ARPA di Messina, che nel corso della riunione di oggi credo abbia già illustrato diverse possibili alternative di intervento, per capire quali dovranno essere i passaggi successivi, una volta che il Consiglio dei Ministri farà la sua parte con la delibera di Stato d’emergenza, affinché tutti quei rifiuti vengano completamente rimossi dal litorale. Sarò presente al consiglio comunale aperto questo sabato a Milazzo dove avrò modo di illustrare quanto per il Governo sia di fondamentale importanza intervenire velocemente per la completa bonifica della spiaggia provando a restituire lasua naturale bellezza già prima dell’estate 2020. L’impresa sarà ardua ma sono sicuro che ogni ente farà quanto di competenza affinchéquesto avvenga.”

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

cincotta2

  1. Video
  2. Foto