Logo Sito New

Maltempo, Allerta Gialla domani in Sicilia

La Protezione civile regionale ha diffuso l’allerta meteo di livello giallo in Sicilia, a causa del rischio idrogeologico, a partire da stasera fino a domani, martedì 21 aprile.

Peeviste  piogge e temporali diffusi su tutta la Sicilia. Colpa della bassa pressione sulla regione, che comporterà condizioni di instabilità per tutta la giornata.

Previsto un calo delle temperature, con le minime che dovrebbero oscillare tra i 9 e gli 11 gradi nelle zone interne dell’Isola e le massime che non dovrebbero superare i 18 gradi.

Scossa di terremoto di ML 2.3 a Rodi Milici

Un terremoto di magnitudo ML 2.3 è avvenuto nella zona: 1 km S Rodì Milici (ME), il 20-04-2020 14:42:21 (UTC) 13 minuti, 0 secondi fa 20-04-2020 16:42:21 (UTC +02:00) ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 38.11, 15.17 ad una profondità di 9 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

BCP BANCA in amministrazione controllata

L’Assessore dell’Economia della Regione Siciliana, con Decreto n. 456 del 16 aprile 2020, ha disposto, su proposta della Banca d’Italia, lo scioglimento degli Organi con funzioni di amministrazione e controllo di Banca di Credito Peloritano S.p.A., sita in Messina, via Oratorio San Francesco, 2, e la sottoposizione della Banca stessa ad amministrazione straordinaria, ai sensi dell’art. 70, comma 1, del D.lgs. n. 385/93 (Testo Unico Bancario) e successive modificazioni e integrazioni.
Con provvedimento della Banca d’Italia del n.501100 del 16 aprile 2020 sono stati nominati gli Organi straordinari nelle persone del dott. Gandolfo Spagnuolo e dell’avv. Giovanni Giurdanella, quali Commissari straordinari, mentre il dott. Andrea Dara, il dott. Giuseppe Glorioso e l’avv. F

Leggi tutto...

Sicilia, comitato scientifico:”ecco come ripartire”

“Alla luce degli incoraggianti dati del contenimento della pandemia nel territorio regionale, visti i tassi di occupazione dei posti ospedalieri e della capacità ricettiva dell'intera Rete ospedaliera siciliana delle terapie intensive, alla verifica dell'adeguata capacità di monitoraggio, inclusa la capacità di effettuare test diagnostici su vasta scala per individuare e monitorare la diffusione del virus, combinata al tracciamento dei contatti e a valutazione dell’efficienza e della efficacia del sistema di monitoraggio e gestione territoriale (Usca/Mmg/Pls/118) è plausibile prevedere che la graduale riapertura possa ragionevolmente partire dalla data del 4 maggio con le attività a più basso rischio”.

 

Il Premier Conte:”procedere per la ripresa insieme ragionevolmente dal 4 maggio con le regioni”

Si è da poco conclusa la riunione della Cabina di regia tra Governo, Regioni ed enti locali - dalla pagina fb scrive il premier Conte-  durante la quale, con i ministri competenti, ho voluto aggiornare la delegazione di governatori, sindaci e presidenti di provincia sullo schema di lavoro per la ’fase due’ che l’Esecutivo sta portando avanti, coadiuvato dalla Task force di esperti e dal Comitato tecnico scientifico.

Gli effetti positivi di contenimento del virus e di mitigazione del contagio si iniziano a misurare, ma non sono ancora tali da consentire il venir meno degli obblighi attuali e l’abbassamento della soglia di attenzione.

Nel frattempo continua incessantemente il lavoro del Governo a un programma nazionale che possa consentire una ripresa di buon

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto