Logo Sito New

Messina, fino a sabato 21 controllo Autovelox ecco dove

Sino a sabato 21 proseguirà il controllo della velocità con autovelox, disposto dal Comando del Corpo della Polizia Municipale, nell'ottica della prevenzione dei sinistri stradali. Il servizio sarà effettuato alternativamente sugli assi viari più interessati dal transito: via Garibaldi; viale della Marina Russa; via Consolare Pompea; la S.S. 114 a Galati, Mili Marina e S. Margherita. Il Comando della Polizia Municipale invita la cittadinanza a rispettare i limiti su tutte le strade, ricordando che l'eccesso di velocità è tra le cause che incidono maggiormente sulla gravità dei sinistri stradali.

Etna. Continua l'emissione di cenere: chiuso Fontanarossa

681916 etna eruzioneL'aeroporto di Catania è stato chiuso, alle 18.24, per motivi precauzionali, per l'emissione di cenere lavica dall'Etna che è in eruzione. Lo ha deciso l'unità di crisi della Sac, la scoietà che gestisce lo scalo, "considerata l'intensità e la direzione dei venti, estrapolati dalle cartine Enav, tenuto conto che si spostano da ovest verso nord, decide la chiusura dell&rsquointero spazio aereo dalle 18.24". L'unità di crisi, salvo eventuali comunicazioni di cessata attività vulcanica, si riunirà alle 05.30 di domani.

Fonte ANSA

Liberato Marcello Rizzo, il geometra di Randazzo rapito in Nigeria

Rizzo marcelloFine dell'incubo per Marcello Rizzo, il tecnico italiano rapito nei giorni scorsi in Nigeria. La notizia della sua liberazione trova conferma alla Farnesina. Rizzo, originario di Randazzo (Catania), era stato rapito il 6 dicembre. Per ora le uniche indicazioni è che «sta bene», che è in «buone condizioni di salute».

Rizzo, 55 anni, è un geometra di una ditta edile messinese che collabora con la Gitto Costruzioni, impegnata nella costruzione di un ponte sul Niger tra Onistsha e Asaba. Era stato sequestrato da una banda criminale verso il delta del Niger, in un'area petrolifera generalmente estranea al terrorismo islamico di Boko Haram, che è invece operativo n

Leggi tutto...

Mafia, Natale a casa per Totò Cuffaro

cuffaro3Rinchiuso a Rebibbia da 33 mesi, l'ex governatore della Sicilia Totò Cuffaro, condannato in via definitiva a sette anni di carcere per favoreggiamento aggravato alla mafia, potrebbe tornare a casa a Natale. I suoi legali hanno avviato l'istruttoria per la richiesta di affidamento ai servizi sociali e il Tribunale di sorveglianza di Roma, come scrive il Giornale di Sicilia, verificherà la posizione di Cuffaro il prossimo 17 dicembre. Se i giudici dovessero accogliere l'istanza, l'ex presidente della Regione, che dopo la condanna si dimise da senatore senza aspettare la decisione della giunta sulla decadenza, potrebbe svolgere il servizio sociale nel centro 'Speranza e Car

Leggi tutto...

Messina, Affidati 29 minori a strutture religiose e private

L'Amministrazione comunale ha provveduto all'affidamento temporaneo di 29 minori in strutture religiose e private; 15 sono stati sistemati in un istituto religioso cittadino, 12 all'AiBi e 2 alla Casa Regina Elena. L'assessore alle politiche sociali, Nino Mantineo, ha evidenziato che "la sistemazione in tempi brevi è la conferma dell'impegno profuso dall'Amministrazione comunale e dell'enorme sensibilità dimostrata dalla comunità messinese. Il Centro Affidi provvederà ora a raccogliere le disponibilità di privati, degli istituti religiosi, di famiglie ed associazioni direttamente interessati alla soluzione del problema". L'esperta per la mediazione sociale, Clelia Marano, è presente al PalaNebiolo per la selezione ed il collocamento dei minori.

cincotta2

  1. Video
  2. Foto