Logo Sito New

Lettera Aperta della CGIL di Patti al sindaco Aquino

Lettera Aperta della CGIL di Patti al sindaco Aquino:

Sig. Sindaco,

la situazione sociale ed economica della nostra realtà, continua a determinare notevoli problemi, siamo in presenza di una vera e propria emergenza LAVORO.

Per questo, consideriamo necessario promuovere ogni azione utile per fronteggiare l’emergenza in atto e individuare soluzioni adeguate per superarla.

In questo quadro, riteniamo che l’area ASI di Patti designata a destinazione d’uso produttivo, dagli strumenti di pianificazione del territorio, rappresenta un patrimonio che va salvaguardato e recuperato attraverso interventi di riassetto, razionalizzazione e ammodernamento gestionale.

Pertanto, è necessario completare le opere di infrastrutturazione e procedere all’assegnazione dei terreni per far insediare oltre 25 aziende possibili.

Purtroppo, a distanza di troppi anni, l’agglomerato industriale Pattese, che con i suoi 26 ettari destinati allo sviluppo della piccola e media impresa che doveva determinare possibilità di nuova occupazione, di cui tanto necessita la realtà, a tutt’oggi non ha sortito nessuna prospettiva, nonostante i tremilioni 900 mila euro assegnati e finora mai utilizzati.

In questo scenario, non certo positivo, Le chiediamo di farsi promotore di un incontro con l’attuale Commissario Straordinario dell’IRSAP Sicilia   Dr. Gaetano Clemente, con la partecipazione delle Organizzazioni Sindacali e Datoriali, al fine di fare il punto della situazione, tentando di rimuovere gli ostacoli che hanno finora impedito di rilanciare il tessuto economico produttivo, dando così risposte adeguare al problema lavoro.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

cincotta2

  1. Video
  2. Foto