Logo Sito New

Taormina, si suicida gettandosi dalla piazza centrale

siotaSi è suicidato Cosimo Cacopardo (detto “Nino Nataleddu”) a Taormina, gettandosi dalla piazza centrale IX Aprile. Il corpo dell’uomo è stato rinvenuto in via Roma. Increduli per l' inaspettato gesto, i residenti della città dove Cosimo era stimato e conosciuto da tutti.

Sant'Alessio Siculo: tenta il suicidio in hotel,salvato


Leggi tutto...

Forza d’Agro (ME); un arresto in flagranza e una denuncia per furto aggravato

Operazione dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taormina che nella notte tra sabato e domenica hanno arrestato un uomo e denunciato il complice per una serie di furti perpetrati ai danni di giovani avventori di una discoteca della riviera.

Da tempo i Carabinieri stavano acquisendo informazioni su una serie di furti che venivano consumati ai danni di clienti delle discoteche che in questi mesi sono aperte sulla Orientale Sicula. Migliaia di giovani nel fine settimana parcheggiano le autovetture nei pressi delle discoteche, talvolta in strade isolate e non custodite. All’uscita dai locali, dopo una notte di divertimento

Leggi tutto...

Matteo Francilia nuovo vicesegretario regionale dell’Udc in Sicilia

ddffMatteo Francilia, 35 anni, messinese di Furci Siculo è il nuovo vicesegretario regionale dell’Udc in Sicilia.  L'importante incarico gli è stato conferito oggi dall’ufficio politico dei centristi che si è svolto a Palermo. Francilia è già stato segretario provinciale dei centristi a Messina  e, precedentemente, capogruppo in consiglio provinciale sempre nella città dello Stretto.

Ospedale San Vincenzo: Carabinieri denunciano quattro persone per il furto di un table

 

Si è conclusa con quattro denunce in stato di libertà l’attività dei Carabinieri di Taormina presso l’Ospedale San Vincenzo. I fatti risalgono a qualche giorno fa quando tre donne che erano al bar dell’Ospedale si sono appropriate di un tablet che era stato lasciato temporaneamente incustodito dal proprietario. Subito è stato richiesto l’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Taormina che hanno immediatamente avviato le indagini. 

Dalle immagini del sistema di videosorveglianza si è compreso subito chi fossero gli autori del misfatto. Tre donne sono state subito individuate e raggiunte dai Carabinieri mentre erano ancora all’interno del nosocomio. Messe di fronte alle loro responsabilità hanno dovuto ammettere le proprie colpe. Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto