Logo Sito New

Operazione "Coccodrillo", 220 anni di carcere inflitti a due organizzazioni mafiose

A Messina, il gup Maria Vermiglio ha disposto 31 condanne ed una assoluzione per un totale di 220 anni carcere a conclusione del processo scaturito dall'operazione antidroga 'Coccodrillo' del maggio 2012. Le indagini dei carabinieri hanno riguardato due organizzazioni che trafficavano droga con palermitani e calabresi della Locride. Un gruppo spacciava a Messina e l'altro nel versante tirrenico della provincia e in particolare a Santo Stefano di Camastra, Capo d Orlando, Mistretta e Barcellona Pozzo di Gotto. Sono 18 anni e 2 mesi, inflitti a Francesco Cotugno, 15 anni e 10 mesi a Emil Skenderovic, 15 anni e mezzo ad Angelo Cannavò, 12 anni ed 8 mesi a Lorenzo Mario Giuliano, 11 anni ad Angelo Cacocciola, 10 anni e mezzo e Cristian Burrascano e Giovanni Traina, 10 anni ad Antonio Cacocciola, , 8 anni e mezzo a Giuseppe Cacocciola, 8 anni ed 8 mesi a Maria Luisa Billeci, 8 anni e 4 mesi a Giuseppe Cotugno, 8 anni e 2 mesi a Giuseppe Giannusa, 8 anni a Marco Cappuccio e Giuseppe Luparello, 7 anni e 8 mesi a Giuseppe Scruci, 7 anni e 6 mesi a Claudio Lanza e Giovanni Ripinto, 7 anni e 4 mesi a Antonio Rampulla e Salvatore Traina, 7 anni a Giacomo Beltrami, 6 anni e 10 mesi a Sara Lo Prinzi, 5 anni e 4 mesi a Letterio Costa e Sergio Sangiorgi, 4 anni e 10 mesi a Andrea Scaffidi, 4 anni ed 8 mesi a Giuseppe Burrascano e Lirio Di Marco, 4 anni a Francesco Valenti, un anno ad Antonino Accardi, Giuseppe Citrano, Gabriele Gagliano, Salvatore Nava. Unico assolto Giovanni Turrisi. Il sostituto procuratore della Dda, Giuseppe Verzera aveva chiesto condanne per ben 300 anni di carcere.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

cincotta2

  1. Video
  2. Foto