Logo Sito New

Fondo Saccà. Sopralluogo congiunto del sindaco e del presidente dell'Amam

accorinti-fondo-saccàLunedì 15 si procederà al prelievo dei campioni per la verifica della potabilità dell'acqua, entro due settimane i lavori di somma urgenza per ripristinare la condotta fognaria, cui seguiranno interventi per l'eliminazione e la prevenzione del randagismo. Sono questi tempi e modalità fissati stamani al termine del sopralluogo a Fondo Saccà effettuato dal sindaco, Renato Accorinti, insieme al presidente dell'AMAM, Alessandro Anastasi, il direttore generale, Luigi La Rosa, il funzionario, Giacomo D'Arrigo, e il dirigente veterinario dell'Unità operativa di prevenzione del randagismo, Massimo Del Monte. Il sindaco, nell'incontro con gli abitanti della zon

Leggi tutto...

La Polizia arresta l’autore di una rapina in villa

Vadalà AntoninoNella giornata di ieri la squadra Mobile ha tratto in arresto Antonino Vadalà, 40enne messinese, in esecuzione dell’Ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Trieste.

L’uomo venne arrestato nel settembre del 2009nel corso delle indagini scaturite in seguito ad una rapina in villa, allorquando due malviventi travisati ed armati di coltello si introdussero nell’abitazione di un imprenditore di Moruzzo (Udine) e, dopo aver chiuso in bagno il padrone di casa, si impossessarono di gioielli ed orologi di ingente valore. Leggi tutto...

Op. Gotha4: Arrestato Carmelo Mazzù, l'unico dei 36 nomi ancora irreperibile dopo l'avvio dei fermi

carceriContinuano a far notizia i risvolti riguardanti la maxi operazione antimafia denominata "Gotha4" . 36 sono gli uomini delle cosche barcellonesi arrestati dalle forze dell'ordine, il numero effettivo è stato raggiunto solo poche ore fa: infatti all'appello, subito dopo l'avvio degli arresti, tra i nomi mancava quello di Carmelo Mazzù ( l'unico degli indagati irreperibile ) , ma ieri sera intorno alle 22:00, gli agenti del commissariato locale sono riusciti a fermarlo. Oggi nei rispettivi carceri degli arrestati sono cominciati gli interrogatori: dalla conferenza stampa ufficiale dell'operazione, è risultato che questo è stato il quarto tentativo effettivo di rigenerare l'organizzazione

Leggi tutto...

Incendio in una piccola industria di Mili S. Marco: distrutti i macchinari, una vittima a 4 zampe, Carabiniere intossicato

Vigili-del-fuoco 02Un incendio ha coinvolto oggi nella zona di Mili S. Marco, intorno alle ore 15:30, una piccola industria, a conduzione familiare, di fiori finti. Un cane presente nella struttura al momento in cui le fiamme erano attive, purtroppo è rimasto intrappolato: si trattava di un pastore tedesco, per il troppo fumo sprigionato dall'incendio non è riuscito a sopravvivere, accudito subito dopo l'accaduto con le primissime e amorevoli cure, nonostante un lungo massaggio cardiaco e vari tentativi per rianimarlo, l'animale è deceduto. E' rimasto intossicato un brigadiere capo dei Carabinieri del Radiomobile, giunti per primi sul posto: il sottufficiale è stato subito ventil

Leggi tutto...

Nel 2006 travolsero e uccisero sub: due rinvii a giudizio

guardia-costieraDue persone sono state rinviate a giudizio per la morte del sub di Torino, Mauro Falletta, travolto e ucciso da uno yacht. Si tratta di Carlo Maria Francesco Bonaccorsi, 63 anni, di Milazzo e Martino Bianco, 38 anni, di Merì. 

Il processo comincerà il 24 settembre 2013. L'accusa è di omicidio colposo e omissione di soccorso. La vicenda risale al 13 luglio del 2006. I primi indizi che misero gli inquirenti sulle tracce dello yacth li diede un ingegnere che dichiarò di avere notato attraverso il binocolo, tre uomini e una donna affacciarsi a poppa dello yacht dopo l'impatto. Il natante si sarebbe poi allontanato velocemente dal luogo dell'inci

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto