Logo Sito New

Decreto di confisca per 170 milioni a Pietro Tindaro Mollica

 

confmollMilitari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma stanno eseguendo un decreto di confisca di compendi societari, immobili, autoveicoli e rapporti finanziari, per un valore complessivo di oltre 170 milioni.

 

    Destinatario del provvedimento è Pietro Tindaro Mollica, noto imprenditore di origini siciliane attivo nel settore degli appalti di opere pubbliche, tratto in arresto dalle Fiamme Gialle, nel marzo 2015, per bancarotta fraudolenta, estorsione e intestazione fittizia di beni.

 

    Il decreto di confisca è stato emessa dalla Sezione Specializzata Misure di Prevenzione del Tribunale confermato dalla Corte di Appello capitolina e d

Leggi tutto...

MESSINA. Due furti ed una rapina i reati contestati a "Ciccio nano", arrestato

maglia3La Polizia di Stato conduce in carcere in esecuzione di ordinanza cautelare “Ciccio nano”: due furti ed una rapina i reati contestati. Ad assicurarlo alla giustizia i poliziotti delle Volanti.

Noto nell’ambiente criminale come “Ciccio nano” è lui l’autore della rapina perpetrata nello scorso mese di luglio ai danni di un’anziana donna alla quale cagionava lesioni. 

Le aveva strappato la collana dal collo dandosi subito dopo a precipitosa fuga nonostante i tentativi di una giovane e coraggiosa passante di bloccarlo afferrandolo per la maglietta.
Passa poco meno di un mese e Ciccio colpisce ancora asportando una bicicletta elettrica di colore rosso dalla pubblica via; l’ultimo colpo, analogo a quello

Leggi tutto...

Distrutto dalle fiamme un bar sull' Etna, non si esclude la matrice dolosa

etn1Un bar sull'Etna è stato distrutto dalle fiamme che sono state spente all'alba dai vigili del fuoco, in territorio di Linguaglossa (Ct). Non si esclude la matrice dolosa del rogo del 'Grillo Parlante', un chalet isolato a Piano Provenzana, sul versante nord del vulcano. Sono intervenuti anche carabinieri e il Corpo forestale impegnati pompieri di Riposto. (Ansa)

Barcellona: tre arresti per spaccio

CARA2Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Barcellona Pozzo di Gotto, nell’ambito delle attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato tre persone, componenti del medesimo nucleo familiare, ritenuti responsabili in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta dei fratelliC.G., di 31 anni, C.C., di 25 anni e della madreM.A., di 50 anni. I tre sono stati sorpresi presso la propria abitazione con diversa sostanza stupefacente, abilmente occultata tra gli effetti personali ed all’interno di alcune intercapedini presenti nell’appartamento.

La perquisizione d

Leggi tutto...

Effettuato il sequestro probatorio di tre serbatoi della Raffineria di Milazzo

 

 

ggggyNella giornata di ieri personale della Guardia Costiera di Milazzo ha dato esecuzione al provvedimento di sequestro probatorio dei serbatoi TK 501, TK 507 e TK 508 situati presso l’impianto della Raffineria di Milazzo S.C. p.A., consentendo la facoltà di utilizzo esclusivamente dei primi due.

Il provvedimento adottato dalla Procura della Repubblica di Barcellona P.G., guidata dal Dott. Emanuele Crescenti, ha la finalità di effettuare ulteriori accertamenti tec

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto