Logo Sito New

Bambino morso da una zecca, abitanti di Maregrosso in rivolta

"La salute prima di tutto" si dice spesso, e di certo mai proverbio popolare fu più azzeccato per esprimere il totale dissenso degli abitanti della zona di Maregrosso. Da alcuni mesi infatti nel quartiere è presente una parte di terreno recintato contenente rifiuti e carcasse di animali, i quali a loro volta portano verso il tumulo topi ed insetti vari. Un pericolo ben visibile, che nella giornata di ieri ha dato, purtroppo, motivo di discussione: un bambino di 11 anni è stato morso da una zecca, il fanciullino è ovviamente finito in ospedale. In segno di rivolta, gli abitanti del rione ieri erano già insorti, per così dire, nella zona di Cannamele, posta esattamente tra Via San Cosimo e Via Roosevelt, poco vicino a Maregrosso, appunto. Oggi però i cittadini hanno alzato decisame

Leggi tutto...

Vara 2013. Tavolo tecnico oggi a Palazzo Zanca

vara-tavolo-tecnicoSi è svolto stamani a palazzo Zanca un tavolo tecnico, indetto dall'assessore alla cultura, Sergio Todesco, per l'organizzazione e la programmazione dell'edizione 2013 della Vara. Alla riunione hanno partecipato, tra gli altri, il comandante del Corpo della Polizia municipale, Calogero Ferlisi; i dirigenti, dell'area coordinamento dipartimenti tecnici, Antonio Amato; del dipartimento manutenzione ordinaria e straordinaria, Maria Canale; del dipartimento protezione civile, Francesco Ajello; del dipartimento cultura, Salvatore De Francesco; alcuni componenti del disciolto Comitato Vara; l'arch. Nino Principato, designato dall'assessore Todesco quale proprio tec

Leggi tutto...

Risolto il giallo. Nessun rapimento, solo semplice diverbio

Polizia-agente-carGli investigatori, nel giro di poche ore, sono riusciti a ricostruire la dinamica dell'episodio che, in un primo momento, aveva fatto pensare ad un rapimento. Di fronte alla Chiesa dei Catalani, due giovani (un turco ed una 20enne di nazionalità italiana) hanno avuto una violenta discussione, che però non sarebbe sfociata in contatti fisici, violenza o sequestri di persona.

 

 

 

Abusi sessuali su minore: rinviato a giudizio 49enne

piscina-copertaIl gup Antonino Genovese ha rinviato a giudizio un addetto alle pulizie 49enne, accusato di aver compiuto abusi sessuali su un bimbo che tra il 2010 e il 2011 aveva frequentato i corsi di nuoto alla Cittadella universitaria dell’Annunziata.

La storia venne drammaticamente scoperta nel gennaio di due anni fa, quando il piccolo raccontò alla madre i ripetuti episodi di violenza di cui era stato vittima.

Istruttoria Antitrust. Cucinotta: "Attraversamento dello Stretto è diritto di tutti"

traffico-caronteIn merito alle notizie diffuse relativamente all'istruttoria aperta dall'Antitrust sui trasporti nello Stretto di Messina, l'assessore alle risorse del mare, Filippo Cucinotta, in una nota ha evidenziato che “l'attraversamento dello Stretto è attualmente situazione di disagio e di onere economico per il viaggiatore, in particolar modo per quello periodico e pendolare, ma anche per quello occasionale. Per questo ritengo che la nuova Amministrazione debba fare riconoscere ai propri cittadini il principio fondamentale della Continuità Territoriale, come già regolamentato in altre aree europee e in ossequio all'articolo 16 della Costituzione, che prevede il Diritto alla

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto