Logo Sito New

Illecita percezione di contributi nel settore della politica agricola, due arresti in provincia di Messina

finanzaNella prima mattinata, i Finanzieri del Comando Provinciale di Messina ed i Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare di Messina hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Messina, Dott.ssa Maria MILITELLO, nei confronti di due coniugi (C.L.G. e S.A.) resisi responsabili, per il tramite di una ditta individuale ed una società in accomandita semplice, di plurime condotte illecite finalizzate all’illecita percezione di contributi nel settore della politica agricola comune.

Le indagini hanno consentito di accertare che gli indagati hanno dichiarato falsamente la proprietà

Leggi tutto...

Milazzo: controlli all’ esterno degli edifici scolastici, denunciato 17enne per detenzione ai fini di spaccio

CARA2Nell’ambito dei controlli eseguiti quotidianamente all’esterno degli edificiscolastici, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Milazzo hanno denunciato un 17enne per detenzione ai fini di spaccio di hashish.

Nella mattinata di ieri, nei pressi di un istituto scolastico superiore del centro mamertino, i militari hanno proceduto al controllo di quattro minori, uno dei quali è stato trovato in possesso di 5 grammi di hashish suddiviso in 9 dosi. Si è proceduto, pertanto, ad estendere i controlli anche all’abitazione del giovane ove, a seguito della perquisizione domiciliare,&

Leggi tutto...

San Pier Niceto: i Carabinieri eseguono un ordine di carcerazione per furto in abitazione

 

 

carabinieri-112I Carabinieri della Stazione di san Pier Niceto hanno arrestato D.C.A., ventunenne messinese, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Messina.

Il giovane dovrà scontare la pena della detenzione domiciliare di un anno e sei mesi perché nel 2013 si

Leggi tutto...

TAORMINA: 64enne riconosciuto colpevole e condannato per il reato di tentato omicidio

Caserma-Carabinieri-TaorminaNella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Taormina hanno arrestato, il 64enne P.G., in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina il quale deve espiare una pena di 6 anni e 10 mesi di reclusione con l’aggiunta dell’interdizione legale e dai pubblici uffici durante la pena, poiché riconosciuto colpevole e condannato per i reati di tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia e lesioni commessi nei confronti della moglie a partire dal 2001 e sino al 2016.

P.G. era stata arrestato nel luglio del 2016 dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Taormina con l’accusa di tentato omicidio nei confronti della mo

Leggi tutto...

EOLIE: pretendeva il pagamento di 200 euro a titolo di rimborso per l' assegnazione di una casa popolare ad un anziano. Arrestato

 

caralip00I Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi, hanno arrestato G.V., cinquantanovenne originario di Giardini Naxos ma residente a Messina, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Messina in quanto ritenuto responsabile di tentata estorsione aggravata ai danni di un pensionato.

 

La vicenda risale allo scorso mese di luglio quando l’indagato, spacciandosi per un funzionario comunale, avvicinava in due occasioni l’anziano cercando di convincerlo che aveva curato nel suo interesse la pratica di assegnazione di una casa popolare nel comune di Lipari e che si sarebbe potuto interessare per fargli ottenere un rimborso di 6.500 euro per indebiti pagamenti

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto