Logo Sito New

Patti. Aveva colpito con un pugno un giovane ragazzo causandogli una notevole perdita della vista. ARRESTATO

 

polsÈ stata eseguita nella mattinata di ieri, dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Patti, l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Patti, nei confronti di SCAFFIDI Andrea, 32 anni, ritenuto responsabile del reato di lesioni personali aggravate, perpetrato ai danni di un ventiquattrenne.

Il provvedimento è scaturito a seguito dell’attività d’indagine condotta dagli agenti, coordinati dalla Procura della Repubblica, che hanno ricostruito i fatti ed accertato le responsabilità dell’autore. 

Nel mese di maggio dell’anno scorso, la vittima,per f

Leggi tutto...

Muoiono a causa di un incendio due sorelle a Nizza di Sicilia

ambulanza1Morte all' alba, forse a causa di un cortocircuito in bagno, due sorelle di 97 e 90 anni, in seguito ad un incendio sprigionatosi all’interno dell’abitazione in cui vivevano in vico Marina a Nizza di Sicilia. La terza sorella, che viveva con loro si è salvata ed è stata la prima a dare l’allarme. Sul posto sono intervenuti da subito i Vigili del fuoco. Le vittime sono Cosima Pellizzeri e Sara Manoti. Secondo una prima ricostruzione le fiamme sarebbero state causate da un cortocircuito in bagno.

Polizia arresta ladro in azione

polizia-wI poliziotti delle Volanti lo hanno sorpreso ieri notte con la refurtiva appena trafugata da un’auto in sosta, pronto a dileguarsi. WelandageAmiduSandaruwanKroos, originario dello Sri Lanka, 22 anni, con precedenti di polizia per furto, aveva appena asportato strumenti musicali per un valore di circa 3.000 euro, che il proprietario aveva lasciato nel bagagliaio dell’auto.

Stava già allontanandosi con i due borsoni e la valigetta rubati, quando i poliziotti impegnati nel controllo del territorio lo hanno sottoposto a controllo. Aveva ancora nelle tasche del giubbotto un cacciavite e altri attrezzi atti allo scasso con i quali, v

Leggi tutto...

Detenzione illegale di arma comune da sparo, arrestati a Milazzo due fratelli

carabmill3333Ieri notte, nel corso dei servizi di controllo del territorio,i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Milazzo hanno arrestato, in flagranza di reato, due fratelli, L.C.L. e L.C.G. rispettivamente di 20 e 18 anni, ritenuti responsabili del reato didetenzione illegale di arma comune da sparo.

I Carabinieri, nel corso di un controllo alla circolazione stradale nella zona periferica di Milazzo, hanno notato che il conducente di un’autovettura, dopo aver rallentato la marcia, si accostava a bordo strada e dopo qualche minuto ripartiva.La circostanza ha insospettito i militari de

Leggi tutto...

Barcellona. Omicidio Rizzo, arrestato anche Salvatore De Salvo

CARA2Nuova svolta nell’omicidio dell’autotrasportatore siciliano Carmelo Martino Rizzo, ucciso dalla mafia di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, il 4 maggio del 1999all’età di 28 anni su una piazzola di sosta dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria.

Dopo 20 anni, su disposizione della Procura Distrettuale di Potenza, la polizia ha arrestato Salvatore De Salvo, 54enne, ritenuto il secondo mandante dell’omicidio, che avvenne in territorio lucano per un regolamento di conti

Leggi tutto...

cincotta2

  1. Video
  2. Foto